L’ambiente naturale relativamente curato e mantenuto, la brillante storia di una Villa ottocentesca e della Famiglia Breda, e la facilità con cui la zona può essere raggiunta anche da percorsi ciclo-pedonali (tra cui la ciclabile Ostiglia), rappresentano gli elementi positivi più evidenti tra quelli posseduti da questo Parco che, supportato da alberi secolari custodisce frammenti di storia locale e consente la fioritura di …libri!

IL BIBLIOPARCO DI VILLA BREDA A CAMPO SAN MARTINO (PD)

Il biblioparco, inaugurato ufficialmente l’8 luglio 2012, nasce dall’idea di svolgere all’interno di un’area verde pubblica l’attività di bookcrossing, iniziativa gratuita e volontaria che unisce la passione per la lettura alla passione per la condivisione del sapere.

Questo “parco del libero libro” é un luogo dove si possono trovare e rilasciare libri, affinché possano essere ritrovati e letti da altre persone. Chi trova il libro è invitato a rilasciarlo a sua volta, per dare la sua stessa opportunità ad altre persone.

Essenziale è dare la possibilità al libro di incontrare nuovi lettori.

Tutta l’area verde in questione di Villa Breda, è di proprieta dell’U.L.S.S. 15, ma, in accordo anche con le Amministrazioni Comunali di Campo San Martino e di Curtarolo, aperta liberamente al pubblico.

La diversità delle funzioni che si auspicherebbero presenti all’interno dell’area (sociali – educative – ricreative – sportive), unitamente al progetto di ripristino e rivalorizzazione che sta svolgendo il Gruppo Alpini di Villa del Conte, hanno fatto di quest’area un luogo ideale per la nascita del biblioparco.

Con questa tematica unica nel suo genere nella Provincia di Padova, il Parco di Villa Breda è accessibile al pubblico in orario diurno e lungo tutto il principale viale sono presenti ben sei “little free library” che proteggono e custodiscono i libri debitamente contrassegnati, dove qualsiasi visitatore durante la passeggiata potrà dedicarsi alla lettura apprezzando il “sottofondo” d’armonici cinguettii e brezze silenziose.

Il biblioparco riassume in sé: socializzazione, condivisione, conoscenza, partecipazione, collettività, educazione, ma soprattutto …cultura.

Pur riconoscendo l’importanza e la necessità dei “giardini ricreativi”, infatti, è importante pensare alla rivalorizzazione d’uso di un’area verde non solo in base alla sua estensione, ma anche in base alla sua collocazione e considerare , come fonte di ricchezza per i cittadini la diversificazione e la molteplicità delle possibili funzioni attribuibili a un parco urbano.

Ecco che l’idea del parco tematico del “libero libro”, unica nel suo genere nella Provincia di Padova, arricchisce di funzioni culturali pubbliche, di carattere partecipativo e socializzante un’area altrimenti destinata unicamente a verde privato, attraverso l’esperienza del bookcrossing.

Il biblioparco si trova presso Villa Breda (via Forese 1, Campo San Martino, Padova) ed è aperto tutti i giorni dalle 7.00 alle 20.00

stefano zaramella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...