In libreria l’edizione in inglese de “I delitti della primavera” di Stella Stollo

Un successo notevole per il romanzo di Stella Stollo edito da Graphofeel edizioni che ha ricevuto riscontri positivi sia dalla critica che dai lettori. Continuano i consensi anche fuori dal territorio nazionale; arriva infatti la traduzione in lingua inglese e l’edizione dal titolo “The Botticelli killings Murders and mysteries in Reinassance Florence”. Un’ulteriore conferma di quanto sia stata apprezzata l’opera, che si appresta a conquistare un pubblico sempre più ampio. Una scrittura fluida, visiva ed avvolgente, che sa unire abilmente atmosfere di amore e morte, ci introduce nel ritmo di una trama da leggere tutto d’un fiato fino alla fine.

Il libro

“I delitti della primavera” si presenta come opera raffinata e ben strutturata, un thriller storico ambientato a Firenze alla fine del 1400.  Il romanzo si sviluppa tra personaggi realmente esistiti e altri di pura fantasia.  Nella città medicea sfilano e prendono corpo la bellissima Simonetta Vespucci, Il giovane Leonardo da Vinci, il Maestro Sandro Botticelli e il suo promettente allievo Filippino Lippi. E poi eclettiche alchimiste, ambigui speziali, osti e pittori, poeti, scienziati e filosofi, in una atmosfera vivida e colorata, ricca di spunti noir. L’autrice infatti ci proietta in una città sconvolta da una serie di omicidi, le vittime sono tutte donne giovani donne appartenenti alla ricca borghesia, senza nessun legame apparente. Il Killer sembra prendere ispirazione dal capolavoro di Sandro Botticelli ‘L’allegoria della Primavera’; lungo la scia di morte, infatti, ci sono simboli che rimandano al dipinto ed al suo autore, dettagli mutuati dal capolavoro senza motivazione apparente.

L’autrice

stella-stolloStella Stollo nasce a Orvieto nel 1963. Si laurea in Lingue e Letterature Orientali presso l’Università di Venezia e trascorre un anno accademico in Cina. Successivamente si trasferimento per tre anni in Germania, abitando per brevi periodi in diverse città. Quando rientra in Italia si stabilisce in Toscana e attualmente vive a Firenze con la sua famiglia. Se la lettura le è necessaria per mantenersi in vita, la scrittura la consiglia come mezzo per vivere più sani. Il suo romanzo d’esordio Io e i miei piedi tratta proprio del potere terapeutico della scrittura ed è edito da Graphofeel edizioni. Il suo secondo romanzo Algoritmi di Capodanno è edito da ARPANet. Un terzo romanzo, MALdiTERRA, si trova sulla piattaforma di self-publishingilmiolibro.it e su Amazon come ebook. “I delitti della Primavera” (ed. Graphofeel) è il suo quarto romanzo.

michela zanarella

Innamorasi della Francia con Nicolas e Caroline…

La Francia per molti ha un fascino tutto suo così come le storie d’amore spesso complicate ma che sfociano in un lieto fine. Per chi ama il connubio tra queste due cose, i libri prefetti sono quelli di Nicolas Barreau e Caroline Vermalle. Due autori, due modi di scrivere diversi ma capaci di far sognare il lettore nella stessa maniera. Anche chi snobba i libri “rosa” verrà ammaliato da queste letture spensierate e molto veloci. Infatti in circa 250 pagine, prende vita una trama in cui si intrecciano sentimenti e misteri, quasi dalle sfumature gialle piuttosto che rosa. Un momento di evasione che ci porta nel romanticismo che solo un paese come la Francia può regalare. Attraverso le strade delle città, i negozi,  i piatti tipici  e i luoghi minuziosamente descritti il lettore può concedersi un soggiorno alla scoperta della Francia senza muoversi da casa. Per l’Italia la stampa viene affidata a La Feltrinelli. 

 I libri di Nicolas Barreau:

  • Gli ingredienti segreti dell’amore
  • Con te fino alla fine del mondo
  • Una sera a Parigi
  • La ricetta del vero amore
  • Parigi è sempre una buona idea

I libri di Caroline Vermalle:

  • La felicità delle piccole cose
  • Due biglietti per la felicità

 

stefania simonato